L’Italia si posiziona – insieme alla Francia, agli USA, alla Spagna e alla Cina – tra i primi 5 paesi per arrivi turistici internazionali e per entrate con una spesa turistica complessiva di 146 MLD di euro incidendo per il 12% sul PIL. La spesa per la ricettività ammonta a 24,2 MLD e a 4,7 MLD quella per le seconde case. Tra le componenti dirette della spesa turistica la ristorazione registra 18,5 MLD mentre lo shopping 17,7 MLD. Trasporti, agenzie di viaggio, cultura e sport pesano rispettivamente per 12,2 MLD, 3,2 MLD, 0,5 MLD e 2,6 MLD. Le esperienze e le escursioni rappresentano con 11,2 MLD una nuova componente che si aggiunge al totale della spesa turistica. I turisti stranieri spendono complessivamente 48 MLD mentre i turisti italiani 64,2 MLD. Le ulteriori componenti aggiuntive delle voci della spesa turistica ammontano a 33,9 MLD.

Per saperne di più:

CLICCA QUI